Per Dipendenti Aziende Private
(Spa – Srl – Coop)

PUNTI FERMI
La Cessione del Quinto per dipendenti Privati è articolata da alcuni punti fermi, i più rilevanti sono:
1) Assumibilità dell’azienda da parte della compagnia assicurativa;
2) Copertura Assicurativa per rischio vita ed impiego obbligatoria per legge;
3) Requisiti minimi contrattuali del cliente.

 

COME LAVORIAMO
TuttoQuinto, al fine di esercitare un servizio attento e professionale, su richiesta del cliente fornisce preventiviesclusivamente, previa valutazione dei requisiti sopraccitati.
I preventivi forniti vengono sviluppati a seguito di una precisa analisi che ha lo scopo di produrre risultati concreti e realizzabili.
Tutte le informazioni comunicate al cliente saranno correlate della documentazione prevista dalla normativa a tutela del consumatore.

 

VANTAGGI

  • La collaborazione con numerose compagnie assicurative ci permette di  ottenere un servizio privo di condizionamenti e di vagliare tutte le possibili ipotesi al fine di raggiungere l’obiettivo di riuscita del finanziamento e di convenienza per il cliente, questo eleva notevolmente la percentuale di successo dell’operazione finanziaria.
  • fatto salvo l’Assumibilità dell’azienda (punto 1), è prevista la valutazione della Cessione Del Quinto anche per dipendenti con cassa integrazione in busta paga e con contratto di solidarietà.
  • fatto salvo l’Assumibilità dell’azienda (punto 1), è prevista la valutazione della Cessione Del Quinto anche per dipendenti con Cassa Edile in busta paga;
  • TuttoQuinto a fronte di TFR accantonati in Fondi NON ASSUMIBILI potrà supportare il cliente nella risoluzione del problema.
  • In caso di esistenza di uno o più pignoramenti, TuttoQuinto, attraverso un’ attenta e personalizzata analisi della pratica di Cessione del Quinto, si occuperà di gestire le relative estinzioni, il tutto al fine di concludere positivamente l’istruttoria della pratica, migliorare l’esposizione del cliente e rispettare quanto previsto dalla normativa.
  • E’ prevista la coesistenza di 3 trattenute, questo permette,per esempio, di rinnovare una cessione del quinto o una delega di pagamento anche se subentrato un pignoramento.
  • E’ possibile  rinegoziare Ante-Termine (prima del 40%), una Cessioni del Quinto in corso e stipulata, al massimo, in 60 mesi con una nuova pratica finanziaria che dovrà avere durata di 120 mesi (quando questa si faccia per la prima volta).
  • Siamo strutturati in modo tale da esitare la pratica entro le successive 6 ore dal ricevimento della documentazione “completa” ed anche di erogare , un eventuale acconto, entro le 48 ore successive alla firma del contratto.
  • In caso di Cessione del Quinto dove non è prevista l’estinzione di una in corso è possibile concretizzare la pratica e quindi erogare il 100% dell’importo deliberato anche in soli 15 giorni lavorativi (dal ricevimento della documentazione “completa”).