DELEGA DI PAGAMENTO DIPENDENTI

Il prestito con delega di pagamento dipendenti si rivolge agli stessi destinatari della cessione del quinto dello stipendio (ad eccezione dei pensionati) e le modalità per potervi accedere sono pressoché le stesse.
Attraverso la delegazione, è possibile ottenere ulteriore liquidità anche se già presenti altri prestiti, aumentando la trattenuta in busta paga fino al 50% dello stipendio.
Come nella cessione del quinto dello stipendio, le rate vengono trattenute direttamente dal datore di lavoro, che viene quindi delegato al rimborso del finanziamento tramite la trattenuta sullo stipendio per tutta la durata del finanziamento.
Grazie alle numerose convenzioni stipulate con Amministrazioni Statali, Pubbliche e Private è ora possibile per i dipendenti sottoscrivere un contratto di Prestito con delega a condizioni assolutamente VANTAGGIOSE.

Vantaggi:

  • rimborsi fino a 120 mesi.
  • con firma singola.
  • senza dover motivare la richiesta.
  • tasso fisso per tutta la durata del finanziamento.
  • il pagamento della rata avviene attraverso la trattenuta in busta paga e quindi il versamento da parte del datore di lavoro.
  • il finanziamento è assistito a norma di legge dall’ assicurazione RISCHIO VITA e RISCHIO IMPEGO per garantire maggiore serenità.
  • E’ spesso possibile accedere al prestito anche se già presenti (fino a) 2 trattenute (delega di pagamento , pignoramento etc etc ).
  • E’ possibile rinnovare il prestito con Delega di Pagamento anche prima del suo termine naturale , il tutto nel rispetto della normativa che lo regolamenta.
  • Il prestito è estinguibile anticipatamente in qualsiasi momento garantendo il risparmio degli interessi non ancora maturati e lo storno della quota parte dei costi soggetti a maturazione nel corso del tempo .